Photo Set

Questa settimana Tunafishbanda segnala la mostra di videoarte contemporanea  CORPO ELETTRONICO che si terrà a Catanzaro fino al 25 aprile.

L’esposizione unisce esponenti storici della sperimentazione italiana con artisti più giovani che hanno scelto il video come mezzo espressivo. In ordine alfabetico: 

Alessandro Amaducci, Matteo Basilè, Alessandro Bavari, Bianco-Valente, Luca Bolognesi, Canecapovolto, Giuseppe Colonese, Salvo Cuccia, Theo Eshetu, Ehab Halabi Abo Kher, Masbedo, Antonello Matarazzo, Andrej Mussa, Studio Azzurro, Gianni Toti, Zimmerfrei.

16 realtà artistiche italiane che si muovono tra proiezioni monocanale , film in digitale e complesse installazioni interattive. 

Per un assaggio dei lavori presentati clikkate qui: http://www.collater.al/arts/corpo-elettronico/

Video

Paolo Benvegnù    Live per Tunafishbanda & Rocketta Light

voce | chitarre

Grande Albergo Alfeo | Siracusa 2012

Text

Ad oggi le voci che si sentono quando si parla di Capovilla e soci sono, per sommi capi, di due tipi; da un lato ci sono gli entusiasti e dall’altro gli scettici, quelli per cui i One Dimensional Man erano meglio, quelli che al massimo si salva il primo album e che ora sono dei venduti al mainstream.

Per chi scrive Il Teatro è un miracolo. Sì, avete letto bene, proprio un miracolo. La band veneziana è riuscita a sdoganare presso il grande pubblico rock italiano una commistione micidiale di noise e hardcore come nessuno aveva fatto prima, diventando un vero fenomeno, probabilmente il più significativo degli ultimi 5 anni di musica alternativa della penisola.

Il terzo album, l’appena pubblicato Il Mondo Nuovo, è l’ennesima conferma.

Sedici canzoni d’amore (e sdegno) meno violente rispetto ai lavori precedenti, ma dalla potenza in ogni caso impressionante, sedici tracce che rievocano gli Shellac e i Jesus Lizard, giusto per citare due delle influenze maggiori e che si spingono verso contaminazioni per gli autori ancora inedite come con il rap di Caparezza e il tech-rock degli Aucan.

E poi ci sono i testi di Pierpaolo Capovilla, così ben sospesi tra il personale e la denuncia (il disco è un concept sull’immigrazione), a definire uno standard per quello che riguarda il cantautorato in chiave rock, che meriterebbero un’analisi a sé.

Se ne leggono di cose negative su questo disco, le voci del secondo genere di cui prima, in giro per la rete.

Non ascoltatele, fidatevi, e mettete il volume dello stereo al massimo. 



Dante

Video

Sea + Air    Live per Tunafishbanda & Rocketta Light

Voce | Chitarra | Clavicembalo | Campane | Avventori

Sul palco del Buzz | Siracusa 2012

Photo

T-shirt of the week

from Kalle T-shirt

Text

Questa settimana Tunafishbanda segnala Kinetica Art Fair, unico e straordinario evento artistico del Regno Unito dedicato all’arte cinetica, cibernetica, elettronica e robotica, al suono e alla luce nell’arte multidisciplinare dei nuovi media e nella time-based art.

Se volete saperne di più,clikkate qui:    http://bit.ly/wpW9tO 


Photo

T-shirt of the week

from Kalle T-Shirt

Video

His Clancyness     Live per Tunafishbanda & Rocketta Light

Voce | Chitarra Acustica | Basso Acustico | Traffico

Lungo Mare di Levante | Siracusa 2012

Photo

T-shirt of the week

from kalle t-shirt

Source: facebook.com
Photo

T-shirt of the week

from kalle|T-shirt

Photo

‘mag’nat’on

"La pioggia ha un vago segreto di tenerezza
una sonnolenza rassegnata e amabile,
una musica umile si sveglia con lei
e fa vibrare l’anima addormentata del paesaggio.

…”

Federico Garcia Lorca 

Text

Sono poche le band in attività che riescono a garantire ad ogni uscita un livello qualitativo eccellente, ancora meno quelle che posso fregiarsi della statura di classico e contemporaneamente spostare l’orizzonte delle aspettative e del suo soddisfacimento con puntualità.
I Roots sono tra quelle.

Undicesimo disco e undicesimo capolavoro, questo nuovissimo Undun, senza mezzi termini.

Considerare la crew di ?Love come semplice alfiere del migliore hip hop possibile è sempre riduttivo, le influenze e la capacità di sintesi la rendono paragonabile a quello che possono essere i Radiohead per il rock alternativo ma traslata nel mondo della black music.

Trentanove minuti di jazz, funk, soul e rap per un concept album commovente ed emozionante nel quale riuscire a trovare la traccia più bella, tra l’orchestrale Redford basata su un campionamento di Sufjan Stevens e  la toccante Make My, è impossibile.

Per chi scrive, il disco più atteso dell’anno è anche il più bello.


Dante

Video

Brown and the leaves      Live per Tunafishbanda & Rocketta Light

Voce | Chitarra | Tom | Contrabbasso | Glockenspiel | Mare

Arenella | Siracusa 2011

Photo

«Il corpo deve essere per il ventunesimo secolo quello che l’astrazione è stata per il Novecento. Un linguaggio per comprendere il mondo»

Antony Gormley

 

C’è chi lo considera un faro nella scena artistica contemporanea e chi chiama la polizia quando si imbatte in una sua scultura. La Tate gli ha consegnato il Turner Prize nel 1994 e la Regina Elisabetta lo ha nominato Cavaliere dell’Order of British Empire. Ma nel 2005 la sua installazione Another Place alla Crosby Beach di Liverpool ha causato una rivolta di pescatori e surfisti e scatenato una vera e propria battaglia politica e culturale.  L’artista aveva occupato per tre chilometri la riva della spiaggia con un centinaio dei suoi “Iron Men” da 650 kg rivolti verso l’orizzonte. Alla fine la pubblicità e l’indotto generati dall’opera (milioni di sterline) convinsero tutti a renderla permanente.

Questa lettura dedicata a ANTONY GORMLEY  continua su Cocacolla.it

Enjoy it!

http://www.cocacolla.it/arts/antony-gormley/

Photo

'mag'nat'on

 La passione tinge dei propri colori tutto ciò che tocca” 

Baltasar Gracián y Morales